Come e quando cambiare gli pneumatici dell’auto

Gli pneumatici delle auto non hanno una vita tanto lunga e a tutti noi, prima o poi, capita di doverli sostituire, tutti o solo alcuni, a causa dell’usura, di un foro sulla gomma, oppure a causa di un incidente. In merito alla sostituzione degli pneumatici ci sono pochi ma importanti accorgimenti da seguire, al fine di non commettere errori che possano pregiudicare la sicurezza alla guida. Vediamo insieme come procedere.

Quando cambiare gli pneumatici dell’auto

La funzione principale di uno pneumatico è quella di mantenere la guida in sicurezza sulle strade bagnate, facendo defluire l’acqua da sotto in modo da migliorare la trazione ed evitare il fenomeno dell’acquaplaning, ovvero lo slittamento dell’auto sulla superficie bagnata.

Come cambiare gli pneumatici dell'auto

Gli pneumatici possono perdere le loro performance e diventare seriamente pericolosi quando sono usurati; per capire quando è il momento di cambiarli osservate il battistrada. Tutte le gomme hanno degli indicatori, le cosiddette “barre di usura del battistrada”, ovvero quei piccoli ponti che si formano tra le varie scanalature; quando queste arriveranno allo stesso livello del battistrada sarà ora di cambiare gli pneumatici.

Sappiate che lo spessore minimo del battistrada consentito dalla legge è di 1,6 mm, uno spessore inferiore è considerato “fuori legge” quindi multabile, ed è decisamente poco sicuro poiché causerà la diminuzione dell’aderenza e del controllo del veicolo.

Come cambiare gli pneumatici

Il primo o più importante criterio da seguire quando decidiamo di cambiare gli pneumatici della nostra vettura è quello di montarne sempre 4 identici (o al limite con caratteristiche equivalenti), questo perché utilizzando modelli differenti si comprometterebbe la tenuta su strada del veicolo, e più in generale le sue prestazioni.

Cambiare un solo pneumatico

Se ad esempio vi capita di forare o di danneggiare gravemente una sola gomma dell’auto, dovrete acquistare uno pneumatico identico agli altri, questo significa che deve presentare le stesse specificità: la marca, il disegno presente sulla gomma (il quale cambia da modello a modello), lo stesso rapporto di peso/velocità e ovviamente le stesse dimensioni. Sul libretto di uso e manutenzione di ogni automobile sono riportate le dimensioni adatte al vostro modello di auto, e spesso non sarà possibile scegliere tra più di due alternative.

Cambiare due pneumatici

Nel caso due pneumatici della vostra vettura abbiano raggiunto il grado di usura, o siano danneggiati a causa di un urto dovrete, anche in questo caso, sostituirli con pneumatici identici o simili, ovvero con le stesse caratteristiche di quelli già presenti sul veicolo.

Una delle domande più frequenti, che in questo caso ci si pone, è quella di dove montare gli pneumatici nuovi, se davanti piuttosto che dietro. Molti pensano che dipenda dalla trazione della macchina, se è anteriore posizionare quelli nuovi davanti, se è posteriore di dietro; questo è vero ma solo fino ad un certo punto, poiché le ruote anteriori sono comunque quelle direzionali (controllate dall’azione sul volante), e quelle posteriore sono invece “trascinate”, perciò la perdita di aderenza sulle ruote posteriori risulta essere meno controllata dallo sterzo e di conseguenza è meglio montare le gomme nuove dietro, per equilibrare l’aderenza tra i due assi.

Sarebbe comunque consigliabile sostituire tutte e 4 le gomme (in particolare per quanto riguarda le auto con 4 ruote motrici), in modo che abbiano lo stesso identico livello di usura, per ovvie ragioni di sicurezza e di prestazioni alla guida.

Cambiare quattro pneumatici

Se i quattro pneumatici hanno lo stesso grado di usura, ed è il momento di sostituirli, avrete il vantaggio di poter scegliere un nuovo treno di gomme, a meno che non siate soddisfatti delle prestazioni del vecchio. Se desiderate sostituire le gomme con un nuovo modello (magari più largo per aumentare la tenuta di strada), occorrerà solamente verificare quali modelli e dimensioni possono essere montati sulla vostra auto.

Esistono pneumatici con caratteristiche specifiche di resistenza, confort e performance in funzione dello stile di guida e del criterio ricercato. Quando acquistate nuovi pneumatici considerate tutti gli aspetti del rapporto prezzo/qualità, ad esempio la longevità delle gomme piuttosto che la sua qualità, si tratta sempre di un investimento che deve durare nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *