Pneumatici all season: come e quando conviene montarli

Ad ogni cambio di stagione ci si trova di fronte al dilemma della sostituzione degli pneumatici e, se optiamo per gomme invernali ed estive a seconda del periodo, oltre ad aver dovuto sostenere la spesa di due treni di gomme, bisognerà affrontare anche quella del cambio presso un gommista. Un’alternativa, sempre più considerata, è quella di montare pneumatici All-Season. Ma cosa sono? Che caratteristiche possiedono? E, soprattutto, sono convenienti e sicuri in ogni stagione?

Pneumatici all season o invernali + estivi?

Possedere due treni gomme, uno di pneumatici estivi e uno di pneumatici invernali, è un’ottima soluzione per affrontare al meglio la giuda durante tutte le stagioni dell’anno, ma si tratta al contempo di una spesa non indifferente, soprattutto perché in caso di frequenti sostituzioni l’ideale sarebbe avere anche 8 cerchi in modo da facilitare il cambio gomme (potendolo fare da sé), e da non compromettere la struttura degli pneumatici.

Per non parlare del problema logistico, nel caso in cui non si possieda un garage, di dove riporre le gomme che in quel momento non sono utilizzate. Per tutti questi motivi, un numero sempre maggiore di persone decide di optare per gli pneumatici all season.   

Pneumatici all season

Caratteristiche dei pneumatici all season

Detti anche 4 Stagioni, la tipologia di pneumatici all season può essere considerata come una sorta di ibrido, con caratteristiche tecniche a metà strada tra quelle delle gomme estive e quelle delle gomme invernali; si può trattare, infatti, di pneumatici con una miscela estiva e un battistrada più profondo il cui disegno si avvicina molto a quello degli pneumatici invernali, o al contrario di pneumatici con miscela invernale e un disegno del battistrada più simile a quello dello pneumatico estivo.

Essendo una via di mezzo tra le due tipologie di gomme, la resa degli pneumatici all season non risulta ottimale né in estate, rispetto ad un pneumatico estivo, né in inverno se paragonata ad uno pneumatico termico, ma si tratta comunque di un buon compromesso, ossia di una gomma che si adatta (anche se non ad elevatissimi livelli di prestazioni), a tutte le condizioni meteo, offrendo una buona aderenza sia sul suolo asciutto che su terreno bagnato e ghiacciato.

Le prestazioni

Per quanto riguarda le prestazioni su suolo ghiacciato si può affermare che un treno di gomme all season top di gamma (ovvero di marche leader), ha prestazioni che possono reggere il paragone con le gomme invernali, ma qualora si cerchi di risparmiare sul marchio, si vedranno calare molto anche le performance. Come le gomme invernali, anche gli pneumatici All-season sono dotati della marchiatura M&S o M+S, che li certifica come a norma di legge per la circolazione in condizioni di neve e ghiaccio.

Per quanto concerne le prestazioni su fondo asciutto e alte temperature, le performance sono paragonabili a quelle delle gomme estive, ma risultano essere meno precise e più rumorose, e tendono anche a consumarsi più velocemente.

A chi sono consigliati

Avendo caratteristiche non eccessivamente performanti, soprattutto per quanto riguarda l’aderenza su suolo ghiacciato (sempre se paragonati a gomme termiche), gli pneumatici all season sono consigliati a chi abita in zone dal clima poco rigido, poiché garantiscono una guida sicura solamente su un fondo poco innevato e solo parzialmente ghiacciato; negli altri casi si consiglia di tenere sempre le catene a bordo o di optare per pneumatici invernali.

Ma sono comunque un’opzione assolutamente consigliata a chi non ha la possibilità di affrontare la spesa di un doppio treno di gomme e, allo stesso tempo, a chi fa un uso moderato dell’automobile, percorrendo generalmente pochi chilometri all’anno (nell’ordine dei 10.000).

Gli pneumatici all season sono convenienti?

A parte l’effettivo risparmio, nel breve periodo, rispetto all’acquisto di due treni di gomme (invernali ed estive), gli pneumatici 4 stagioni si consumano più rapidamente rispetto a quelli termici usati in inverno e alle gomme estive usate nelle stagione calda, e in aggiunta possono aumentare i consumi di carburante poiché presentano una maggiore resistenza al rotolamento. Di conseguenza, il risparmio economico è piuttosto irrilevante se consideriamo gli pneumatici auto come un investimento per il lungo periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *