Pneumatici invernali: regole e sicurezza

Panoramica di approfondimento sulle recenti regolamentazioni che coinvolgono l’utilizzo degli penumatici invernali, le nuove regole per l’etichettatura e le direttive in vigore, e tutto quello che c’è da sapere per essere sempre conformi e per guidare con la massima sicurezza in ogni stagione dell’anno.

Pneumatici invernali a norma per guidare più sicuri

Sono sempre più numerose e articolate, le normative che coinvolgono gli pneumatici invernali, allo scopo di garantire una maggiore sicurezza stradale e una circolazione più fluida, ma anche per risparmiare carburante, minimizzare l’impatto ambientale e assicurare una guida più comoda.

Per poter rispettare le regole è però necessario, prima di tutto, conoscerle bene, e questo vale sia per gli automobilisti che per gli addetti ai lavori; e grazie a un continuo e insistente controllo da parte delle autorità, si sta iniziando a godere dei benefici di questo giro di vite sullo pneumatico invernale.

Pneumatici invernali

Nel 2007, infatti, controlli a tappeto avevano fatto emergere un dato allarmante, ossia che circa il 20% delle gomme invernali utilizzate dagli automobilisti non era omologata, e a quei tempi l’unico mezzo a disposizione per arginarne la diffusione era sanzionare chi guidava, il quale, spesso e volentieri, non sapeva nemmeno di montare delle gomme fuorilegge.

Grazie ad opportune modifiche eseguite sul Codice della Strada, da tre anni a questa parte le autorità hanno il diritto di sequestrare le gomme non omologate e di multare non solo l’automobilista che, magari ignaro, le ha montate sulla sua auto, ma anche chi importa e commercia in pneumatici non omologati.

Questa nuova disposizione ha portato, come ci si aspettava, a una drastica riduzione della percentuale delle gomme non omologate in circolazione, che si assesta ora in uno share che va da 3% al 5%.

L’etichettatura degli pneumatici invernali

Una nuova disposizione del novembre del 2012, ossia l’obbligo da parte del produttore di etichettare gli pneumatici, ha permesso all’utente finale di avere delle indicazioni chiare ed esaustive sulle caratteristiche delle gomme che sta acquistando, con alcuni dati che coinvolgono anche caratteristiche relative alla sicurezza stradale e all’impatto sull’ambiente.

Vero è che anche le etichette possono essere contraffatte, e recenti controlli hanno individuato, sia nel nostro paese che in altri paesi europei, prodotti con etichette non conformi o del tutto privi di etichettatura.

La nuova direttiva del 2013

Una nuova direttiva, varata il 30 gennaio 2013, ha confermato l’equivalenza legale tra le catene a bordo e gli pneumatici invernali, applicabile per tutta l’Italia dal 15 di novembre al 15 di aprile (salvo estensioni per zone ad alto rischio di neve, come i passi alpini), anche in assenza di ghiaccio o neve su suolo.

La direttiva è rivolta alle automobili e ai furgoni con peso inferiore alle 3.5 tonnellate; rimangono escluse le moto ed i mezzi pesanti, che sottostanno a regolamentazioni particolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *